Caricamento Eventi

« Tutti gli Eventi

  • Questo evento è passato.

EFF – Domenica 13 settembre

13 Settembre 2020

VILLA PISANI

Ore 16.00 | Yalman di Isa Babae
Documentario, Iran, 2019, 18’
La storia di una signora anziana che parla ai suoi animali per sfuggire alla solitudine. Vive seguendo i tempi della natura e si guadagna da vivere vendendo i prodotti che lei stessa produce.

Bait di Mark Jenkin
Fiction, Regno Unito, 2019, 89’
Siamo in Cornovaglia, in un tranquillo villaggio di pescatori, ormai preda di ricchi turisti londinesi. Martin è un pescatore, mentre suo fratello Steven usa la loro barca per portare in giro i vacanzieri arrivati sull’isola. Nasce così una grande tensione tra i due che porterà all’inevitabile tragedia.

CINEMA CORALLO

Ore 15.00 e ore 18.30 | SEGNALE D’ALLARME | LA MIA
BATTAGLIA VR con Elio Germano

L’opera teatrale di Elio Germano e Chiara Lagani diventa un film in realtà virtuale, diretto da Elio Germano e Omar Rashid.
Segnale d’allarme è la trasposizione in realtà virtuale de La mia Battaglia, un’opera – portata in scena da Elio Germano stesso – che parla alla e della nostra epoca. Lo spettatore sarà portato a piccoli passi a confondere immaginario e reale, in questa prospettiva la possibilità offerta dalla realtà virtuale di entrare nella narrazione sembra essere perfettamente calzante. Qual è l’allarme? Questo nostro tempo, il diffondersi del pensiero assolutista fomentato da un’informazione deformata di cui la nostra società è vittima. Le nuove tecnologie che hanno cambiato la comunicazione, se da un lato si propongono come democratiche, dall’altro facilitano la manipolazione del pubblico. È in questo contesto che Elio Germano utilizza e allo stesso tempo critica la modernità del linguaggio che ha scelto.
ELIO GERMANO E OMAR RASHID SARANNO PRESENTI AGLI SPETTACOLI.

Biglietto unico €13
Prevendita su Eventbrite > https://bit.ly/eug-eliogermano

ore 20.30 | Premiazioni dei film del Concorso Internazionale della XIX edizione di Euganea Film Festival

A seguire | VOLEVO NASCONDERMI di Giorgio Diritti
Fiction, Italia, 2020, 120′
Antonio Ligabue, figlio di una emigrante italiana, respinto in Italia dalla Svizzera dove ha trascorso un’infanzia e un’adolescenza difficili, vive per anni in una capanna sul fiume senza mai cedere alla solitudine, al freddo e alla fame. L’incontro con lo scultore Renato Marino Mazzacurati è l’occasione per riavvicinarsi alla pittura, è l’inizio di un riscatto in cui sente che l’arte è l’unico tramite per costruire la sua identità. Diventerà il pittore immaginifico che dipinge il suo mondo fantastico di tigri, gorilla e giaguari stando sulle sponde del Po. Più di tutti, Toni dipinge sé stesso, come a confermare il suo desiderio di esistere al di là dei tanti rifiuti subiti fin dall’infanzia. La fama gli consente di ostentare un raggiunto benessere e aprire il suo sguardo alla vita e ai sentimenti che sempre aveva represso.

Biglietto unico 6 euro
Prevendita su Eventbrite

Scarica il programma del Festival o visita il sito www.euganeafilmfestival.it

 

Dettagli

Data:
13 Settembre 2020