Tracce di polvere dal sogno di Palestina – mostra fotografica

L’immagine della 19° edizione di Euganea Film Festival è una foto di Massimo Calabria Matarweh, un’immagine dove l’albero rappresenta la capacità di resistere nonostante le difficoltà.
Dal 6 al 20 settembre 2020 sarà possibile conoscere il lavoro di Massimo Calabria Matarweh attraverso la mostra fotografica Tracce di polvere dal sogno di Palestina che verrà allestita a Villa Pisani di Monselice.

“La macchina fotografica è una grande scusa per girovagare e meravigliarsi, nell’autentico desiderio di innescare occasioni di rapporti umani, che per timidezza o indifferenza spesso si evitano, letteralmente perdersi ed immergersi con intensità in ciò che non si conosce. Lo spazio così diventa introspettivo, luogo d’incontro dell’esperienza umana, in quell’atto quotidiano di equilibrio che sono le contraddizioni. Il desiderio di conoscere la Palestina e di trascorrerci del tempo, nasce circa quindici anni fa da una profonda urgenza di esplorare i luoghi e ciò che resta dell’eredità culturale di mia madre utilizzando un banco ottico 4×5, procedimento lento per sua stessa natura, proprio per dichiarare la presenza e favorire questi incontri inaspettati. Le immagini diventano così testimonianza della reazione a questi incontri e se di documentario si può parlare quindi, credo di non aver documentato altro se non le mie stesse preoccupazioni.” Massimo Calabria Matarweh.

Apertura e presentazione della mostra alla presenza dell’autore domenica 6 settembre ore 19.00.

Ingresso libero.
Dal martedì al venerdì 9.00/17.30.
Sabato e domenica 10.00/13.00 – 16.00/19.30.


Per maggiori informazioni: scarica il programma del Festival o visita il sito www.euganeafilmfestival.it