LIBRI À BUFFET

Villa Pisani ha il piacere di presentare Libri à Buffet, tre sabati d’agosto dedicati alla letteratura e al buon cibo. Gli appuntamenti offrono la possibilità di incontrare tre autori di libri noir e degustare, nel giardino di Villa Pisani, un menù ispirato ai loro successi letterari. Un’occasione conviviale e informale in cui poter incontrare Gianluca Morozzi, Giampaolo Simi e Marilù Oliva e assaporare i piatti proposti da Osteria Nova, Beeriot e Osteria Mazzini.

SABATO 4 AGOSTO ore 19.45 – Menù a cura di OSTERIA NOVA
GLI ANNIENTATORI di Gianluca Morozzi
In una Bologna rovente e assolata, Giulio Maspero, un giovane scrittore inconcludente e senza prospettive, spera di riuscire a terminare il suo nuovo romanzo e, così, di spiccare il volo, guadagnandosi fama e fortuna. Ma come fare, se la ricca fidanzata ha scoperto i suoi numerosi tradimenti e l’ha messo in mezzo a una strada? Per fortuna un volgare e chiassoso disegnatore di fumetti porno-pulp con cui ha avuto a che fare in passato gli offre un tetto: essendo in partenza per il Sudamerica, ha bisogno di qualcuno che gli annaffi le piante. Finalmente un appartamento tutto per lui, e soprattutto gratis, come rifiutare? Ma la casa alla periferia di Bologna dove Giulio si ritrova ha qualcosa di minaccioso, e così i condomini, tutti appartenenti alla stessa famiglia, invadente e soffocante…

GIANLUCA MOROZZI è nato a Bologna nel 1971. Dopo gli esordi con la piccola casa editrice ravennate Fernandel, di cui è diventato direttore editoriale, ha raggiunto il grande pubblico grazie al romanzo “Blackout”, un thriller interamente ambientato all’interno di un ascensore. Oltre ai romanzi già pubblicati, ha all’attivo numerosi racconti, inseriti in diverse antologie. Nella sua produzione sono frequenti i riferimenti alle esperienze personali, in particolare quelle inerenti la fede calcistica per il Bologna FC e – soprattutto – la musica.

Sabato 11 agosto ore 19.45 – Menù a cura di BEERIOT
COME UNA FAMIGLIA di Giampaolo Simi
Un omicidio viene compiuto tra colline dolci e bellissime della Versilia, e una madre e un padre capiscono, pagina dopo pagina, che a compierlo potrebbe essere stato il loro perfetto ed amatissimo figlio. Ma che cosa deve fare un genitore? Può provare a nasconderlo e portarsi dietro questa colpa per sempre? O bisogna consegnarlo alla giustizia, a se stesso e al mondo? Quel bambino dolce e ubbidiente come ha potuto diventare una bestia feroce in pochi anni?  Come una famiglia è inquietante, agisce nelle trame più scure dell’animo, indaga le dinamiche familiari dei colpevoli, sempre in bilico tra bellezza ed orrore. Proteggere chi amiamo ci rende colpevoli o la nostra anima verrà salvata perché insistiamo ad agire secondo il più puro degli intenti?

GIAMPAOLO SIMI si è sempre interessato prevalentemente di narrativa di genere, dal fantastico all’horror, dal giallo al noir. Ha esordito nel 1996 con il romanzo “Il buio sotto la candela”, pubblicando poi “Direttissimi altrove”, “Figli del tramonto”, “Tutto o nulla”, “L’occhio del rospo”. Per Einaudi Stile libero ha pubblicato “Il corpo dell’inglese”, “Rosa elettrica” e ha scritto un racconto per l’antologia “Crimini italiani”.

Menù della serata a cura di BEERIOT
Scarpaccia di Camajore + Weisse beer birrificio GANTER
Insalata di farro al sapore di mare + Pater liven Blanche beer
Pecorino toscano, finocchiona e focaccia genovese + Keep up Amber lager
Cheescake con gelatina Kriek + Kriek Beer

Sabato 25 agosto ore 19.45 – Menù a cura di OSTERIA MAZZINI
LE SPOSE SEPOLTE di Marilù Oliva
Dove sono finite quelle donne misteriosamente sparite da anni, mogli e madri di cui i mariti sostengono di non sapere nulla? Uno dopo l’altro, i loro corpi vengono ritrovati grazie a un killer implacabile che costringe chi le ha fatte scomparire a confessare dove si trovano le loro ossa e poi uccide i colpevoli, sempre assolti dai tribunali per mancanza di prove. Il rituale è feroce e spietato: l’assassino vuole così rendere giustizia alle spose sepolte. I pochi indizi lasciati sulla scena del crimine conducono a un piccolo paese, nell’Appennino bolognese, governato da una giunta completamente al femminile. Il team investigativo si trova catapultato in una realtà di provincia quasi isolata dal mondo, con una natura montana che fa da contorno e molti misteri avvolti nella nebbia. Un inquietante enigma conduce gli inquirenti a un’azienda farmaceutica che sta sintetizzando un anestetico speciale: lo stesso utilizzato dal serial killer come siero della verità per far confessare i colpevoli. Ma quanti altri segreti si nascondono dentro i confini del piccolo paese?

MARILÙ OLIVA insegna lettere al liceo. Ha pubblicato racconti per il web e testi di saggistica. Ha collaborato con diverse riviste letterarie. Tra i suoi libri “¡Tú la pagarás!” (Elliot 2011), “Fuego” (Elliot 2011) e “Mala Suerte” (2012).

Il progetto è realizzato da Ecche Book e Euganea Movie Movement, in collaborazione con Libreria Fahrenheit.

Presentazione + cena a buffet: 20 euro
La prenotazione è obbligatoria.
Info & prenotazioni: 042974309 | 3284216254 | info@villapisanimonselice.it
In caso di pioggia gli appuntamenti si svolgeranno all’interno della villa.