LA MORTE DI RE TSONGOR DI SATURNO BUTTO’

Dal 30 maggio al 16 giugno 2019

In esposizione più di una ventina di opere dell’autore, tutte di medie e grandi dimensioni, a tratteggiare un percorso espositivo narrativo che – per le atmosfere e per la peculiare presenza femminile che contraddistingue l’opera pittorica del maestro Buttò – portano il visitatore ad immergersi nelle suggestive dimensioni delineate proprio a partire dal titolo, letterario e fortemente evocativo.

La sua opera e’ caratterizzata da una personalissima interpretazione formale dell’arte sacra europea e da una perizia tecnica impeccabile, che ricorda quella dei grandi maestri della nostra tradizione pittorica. In continuo conflitto tra erotismo e dolore, trasgressione ed estasi, i pregiati dipinti su legno di Butto’ sviscerano la visione intransigente e contraddittoria dell’iconografia religiosa occidentale nei confronti del corpo, da un lato esibito come oggetto di culto, dall’altro negato nella sua valenza di purissima bellezza erotica.